martedì 2 luglio 2013

CANEVANDO 2013, UN TUFFO IN UN MONDO MAGICO

Buongiorno amici!

L'ultima settimana è stata decisamente intensa, tra un viaggio (di lavoro) in Liguria e un altro (di piacere) a Valdobbiadene. 

E se vi dico Valdobbiadene, cosa vi viene in mente? Il Prosecco, ovvio!

Infatti mi trovavo lì proprio in occasione di uno degli eventi più importanti per la valorizzazione di questo vino e di tutto il suo territorio. Avete già sentito parlare di "Canevando"? Si tratta di una passeggiata enogastronomica attraverso i vigneti alla scoperta delle cantine (le "caneve", per l'appunto) dove è possibile degustare le diverse tipologie di Prosecco (Brut, Dry, Extra Dry) e il celebre Cartizze di ciascun produttore, accompagnati da piatti tipici della cucina trevigiana. 

5 diversi percorsi lunghi circa 10 km, con partenza dalla frazione di San Pietro di Barbozza. 
I partecipanti vengono divisi in gruppi di 25-30 persone, "armati" di maglietta, calice e il tradizionale "pignatel". Accompagnati da guide esperte del luogo, si inizia un cammino indimenticabile, con sei tappe in altrettante aziende. 

La magia dei luoghi, l'incredibile ospitalità dei Valdobbiadenesi (in particolare degli amici Daniela e Celestino dell'azienda "Le Rive del Bacio", di cui vi avevo parlato qui, e di Renato dell'azienda Tanorè) e, ovviamente, le bollicine del Prosecco, hanno reso Canevando un evento imperdibile per tutto il nostro gruppo di Slow Food Valsesia (per me questa è stata la quarta edizione).  

Anche quest'anno per due giorni (...quasi tre...) abbiamo respirato un clima di amicizia e serenità. Un vero e proprio toccasana, incredibilmente rigenerante! 

Volete un consiglio? Segnatevi in agenda la data del 29 giugno 2014 e prenotatevi per il XVI Canevando.

Vivrete un'esperienza indimenticabile... e che vorrete replicare al più presto!   

A passeggio tra i filari

Un tripudio di colori e di profumi 

E per iniziare, un buon pezzo di formaggio...

Non mancano le visite didattiche nelle cantine

Cosa c'è di meglio di una bella tavolata di amici davanti a un buon calice di vino? 

Vista impagabile da "Le Rive del Bacio"

Il nostro percorso

In compagnia del mitico "Cele"

E prima di rientrare, potevamo non salutarci con un ottimo Spritz?! 

Nessun commento:

Posta un commento